Cookie Consent by Free Privacy Policy website

Marina Mungai

La mia biografia

Pianista e Musicoterapista, ha iniziato a dirigere giovanissima, a 17 anni, e indirizzata da Domenico Cieri (suo insegnante di educazione musicale durante gli anni della scuola media) ha frequentato i laboratori di coralità e vocalità dei maggiori Maestri a livello internazionale. Tra di essi Bernardino Streito, Andrea Horvath (allieva di Zoltan Kodaly, con la quale ha studiato il Metodo Didattico Pedagogico), Gary Graden, e Giovanni Maria Rossi. Di quest’ultimo, ha applicato dal 1990 con il Coro “Note Blu” la metodologia della “Voce-Persona”, sperimentando per la prima volta in Italia l’applicazione di un metodo musicoterapico nel campo corale. Il Diploma Quadriennale in Musicoterapia, conseguito nel 1993 con la prima tesi italiana sugli aspetti benefici del gruppo corale, le ha permesso non solo di studiare con i maggiori esperti italiani di Pedagogia musicale e Musicologi (Gino Stefani, Maurizio Spaccazocchi, Franca Ferrari, Mario Piatti, Boris Porena) ma di intraprendere un percorso innovativo e olistico nei confronti della coralità. 

Insegnante di Musica nella Scuola Secondaria di I Grado, ha collaborato come docente di Vocalità e Direzione di Coro con l’Università ROMATRE, presso il CO.PER.LI.M. Nazionale (per il quale ha anche fondato il Corso Triennale di Formazione per Direttori di Coro Liturgico “Giovanni Maria Rossi”) ed ha tenuto i laboratori di “Voce-Persona-Comunicazione” per il Corso Triennale di Musicoterapia di Roma. Si occupa da molti anni di coralità infantile ed ha ideato e condotto innovativi Progetti di educazione musicale e corale per la scuola Primaria e Secondaria. Con i suoi cori scolastici ha vinto 36 premi nei Concorsi Regionali “Egisto Macchi” tra il 2000 e il 2020. Nel 2016 il suo Progetto “CrescerCantando”, attualmente da lei condotto nella Scuola Primaria “Piaget-Majorana” di Roma, ha vinto la Menzione Speciale al VI Concorso Nazionale del MIUR “Indicibili Incanti”.

Dal 2003 è membro della Commissione Artistica dell’Associazione Regionale Cori del Lazio, per la quale ha curato e cura alcuni Progetti specifici, quali le “Giornate Corali” e “Direttore Ospite”, ed ha tenuto i corsi di formazione per cantori “Voglio leggere la musica”. Nel 2014 ha diretto il Coro laboratorio ARCL sulla Musica Contemporanea, formato da più di 100 cantori provenienti da 20 cori del Lazio. Nel 2005 ha fondato e da allora dirige a Roma anche il Gruppo Vocale Enarmonie, che nel 2018 ha integrato insieme allo storico Coro di Villa Carpegna.

Ho sempre considerato la musica come uno strumento per crescere in umanità, alla ricerca della Bellezza e dell'Armonia.

Questa consapevolezza è maturata negli anni, soprattutto incontrando la coralità, che ho sperimentato come cantore e molto presto come direttore, fin dagli anni della scuola superiore e della mia formazione pianistica.

La prima scelta importante, proprio seguendo questo modello di “musica per servire”, è stata quella (al termine degli studi accademici in Conservatorio) di perfezionarmi in Musicoterapia, piuttosto che in Composizione e Direzione, ovvero di dare una svolta “olistica” alla mia formazione, intraprendendo strade che alla fine degli anni '80 erano davvero nuove e inesplorate.

Due incontri avvenuti in quegli anni hanno profondamente influito su di me: i Maestri Bernardino Streito e Giovanni Maria Rossi. Il primo mi ha trasmesso il desiderio di prepararmi ad essere un direttore di coro “amatoriale”, cioè a mettere a servizio dei cantori che si sarebbero affidati a me non solo le mie competenze professionali, ma specificamente le mie capacità di guidare una piccola società (qual è il coro), di gestire le dinamiche che così tanto influenzano l'umore e la crescita di un gruppo, di porre insomma la mia attenzione alle persone prima che ai coristi.

Padre Giovanni Maria Rossi mi ha offerto la sua metodologia, allora ancora non codificata attraverso un'esperienza diretta: quella della “Voce-Persona”, attraverso la quale, lavorando per prima su me stessa e poi insieme e per gli altri, ho iniziato ad esplorare la vocalità come espressione della personalità, a partire dalla “presa in mano” del proprio corpo e della respirazione.

Sono stati anni di studio, di sperimentazione e di crescita vissuti insieme al Coro Note Blu, nei quali grazie alla curiosità iniziale, e poi spronati dall'entusiasmo dei risultati, abbiamo realizzato percorsi che solo una quindicina di anni dopo abbiamo riconosciuto negli approcci proposti a livello internazionale."


Foto gallery

Clicca sulle foto per ingrandire

Il mio repertorio

Musica sacra o a soggetto religioso
• rinascimentale • novecento storico • contemporanea • liturgica
Musica profana
• rinascimentale • novecento storico • contemporanea
Canti ed elaborazioni popolari
• regionali • italiani • internazionali
Altri repertori
• spiritual & gospel

I prossimi concerti

Al momento non ho appuntamenti a calendario

Visualizza passati

Contattami

Residenza
Roma (RM)