Coro Vincenzo Ruffo - Città di Cervignano del Friuli

Cervignano del Friuli
UD - Friuli Venezia Giulia
30 Componenti
9 Tenori Primi
9 Tenori Secondi
6 Baritoni
6 Bassi

Il nostro coro

Fondato nel 1964, il Coro “Vincenzo Ruffo” - Città di Cervignano del Friuli, diretto dal Maestro Davide Pitis figura tra i dieci cori d’interesse regionale del Friuli Venezia Giulia. Molti avvenimenti e cambiamenti si sono verificati in questi lunghi anni. Il Coro, alla guida dei vari maestri che si susseguirono si è notevolmente sviluppato ed affermato. Attualmente conta su un organico di una trentina di coristi e costituisce un elemento fondamentale e qualificante della realtà culturale di Cervignano del Friuli, nonché della Bassa Friulana. Negli ultimi dieci anni il coro ha modificato progressivamente e radicalmente la sua attività̀ e le sue caratteristiche sia dal punto di vista artistico che di proposta. L’impegno nello studio della prassi esecutiva, della tecnica vocale e dell’interpretazione corale, sotto la guida del precedente maestro Alessandro Colautti e dell’attuale maestro Davide Pitis, che dal 2016 ha assunto la direzione del coro, ha permesso il raggiungimento di ottimi standard esecutivi. Nella realizzazione di eventi il coro si è diversificato negli anni proponendo concerti a tema vario, dal medievale al rinascimentale, dal sacro al profano, dalla musica antica a contemporanea, senza tralasciare il folclore. Dal lavoro e l’impegno per i progetti sono nate anche nuove collaborazioni artistiche con vari gruppi strumentali professionisti quali: “l’Insieme Strumentale Italiano Mikrokosmos”, il “Gruppo Strumentale Ensemble Dramsam – Centro Giuliano di Musica Antica” e il “Gruppo Strumentale di ottoni Quat Tromboni et Tuba”, nonché con i maestri strumentisti Giuseppe Minin (Tromba), Elisabetta Grassi (Flauto traverso), Valentina Salucci (organo), Mauro Pestel (Chitarra), e non per ultimo i direttori compositori M.o Daniele Zanettovich, M.o Marco Sofianopulo, M.o Davide Pitis e M.o Italo Montiglio. La musica e il canto assumono per noi un rilievo primario sia per le valenze culturali, sia per le valenze estetico-formative. In un mondo che tende sempre più a relegare il sentimento tra le forme immature dell’azione della persona, la musica e il canto, con la loro capacità di liberazione, possono continuare ad offrire a tutte le età esperienze emotive di importante qualità.

Il nostro repertorio

Musica sacra o a soggetto religioso
• gregoriana / monodica • rinascimentale • romantica • contemporanea • liturgica
Musica profana
• rinascimentale • romantica • contemporanea
Canti ed elaborazioni popolari
• regionali • italiani • internazionali

Le nostre pubblicazioni

I nostri programmi musicali

La Scuola Veneta nella Patria del Friuli
Il programma esplora le influenze venete nello sviluppo della polifonia in Friuli, prendendo in considerazione i musicisti veneti o di scuola veneta che hanno vissuto e operato in Friuli, influenzando con le loro composizioni lo sviluppo dell'arte polifonica. Un ampio repertorio che spazia da due discanti aquileiesi del XIII sec., a Jacopo Tomadini, per un'ampia parabola lunga 6 secoli, suddivisa in un programma a cinque parti. Il coro in formazione ridotta e completa, si alterna all' Ensemble strumentale "QUAT Tromboni e Tuba".
Visualizza Nascondi
Salmodia della Pace
L’idea di questo programma musicale nasce da un’affinità che lega tutte le religioni: la convinzione che il Suono (che sia vibrazione, Om o Verbo) abbia dato origine alla Creazione. La musica costituisce un linguaggio universale di dialogo e di pacifica convivenza, e con il presente programma musicale, il Coro “Vincenzo Ruffo” – Città di Cervignano del Friuli vuole coniugare la musica e le religioni del mondo. Un’affascinante esperienza musicale che si inoltra nelle antichissime melodie monodiche spaziando tra le sublimi composizioni polifoniche, sino alla maestosità del corale. La preghiera è spesso lo strumento privilegiato per collegarsi alla sfera del sacro e varie sono le modalità di attuarla; offerte, recitazione di parole, digiuni, astinenze, ma anche attraverso il canto. Vi sono posizioni diverse riguardo l’utilizzo della musica per la preghiera, spesso molto divergenti, ma che, proprio per la loro eterogeneità, offrono numerosi spunti di riflessione e approfondimento. La musica infatti è stata ed è tuttora spesso associata al divino, in maniera diversa a seconda delle religioni. Alcune prediligono maggiormente la musica vocale, quasi sempre legata all’intonazione delle parole del testo sacro, altre sperimentano quella strumentale, attraverso il suono di strumenti spesso usati nei rituali o nelle liturgie. La cantillazione dei testi sacri mette in luce lo stretto rapporto tra l’uso della voce e la recitazione “cantata” delle preghiere nelle varie tradizioni religiosi. L’associazione parola/musica è stata usata fin dall’antichità per trasmettere i miti delle origini e per la recitazione dei testi sacri. Ai tempi del tempio di Gerusalemme, per la comunità ebraica, era abituale impiegare la musica durante il culto. Il Cristianesimo, nelle sue varie ramificazioni, ha sviluppato nel tempo varie forme di musica religiosa. Nei giorni nostri esiste un mondo musicale di ampio genere che si ispira a temi o valori religiosi per testimoniare e comunicare la propria fede, che è interessante conoscere e approfondire. Cristiani, ebrei, ortodossi e musulmani, fraternamente uniti in un progetto musicale di suoni e canti. La musica e la religione, due fenomeni tipicamente umani fin dalla notte dei tempi. La manifestazione concertistica si svolge con la partecipazione del Coro della Chiesa di S. Spiridione appartenente alla Comunità serbo-ortodossa di Trieste, del Coro Ecclesiastico della Chiesa di S. Nicola appartenente alla Comunità greco-ortodossa di Trieste oltre naturalmente al presente Coro Vincenzo Ruffo – Città di Cervignano del Friuli rappresentante la religione cristiana cattolica, nonché di una rappresentanza Ebraica e dal Presidente del Centro Culturale Islamico di Trieste. I citati cori eseguiranno un repertorio di musica sacra – ognuno relativo alla propria fede religiosa – che sarà intervallato da alcune letture ebraiche tratte dal Libro dei Salmi e letture in arabo tratte dal Corano, recitate dai rispettivi rappresentanti di fede, nonché brevi testi poetici di David Maria Turoldo, interpretati da una voce recitante.
Visualizza Nascondi

I prossimi concerti

Al momento non abbiamo appuntamenti a calendario

Visualizza passati

Contattaci

Coro Vincenzo Ruffo - Città di Cervignano del Friuli

Sede e sede prove
Piazza Unità d'Italia, 533052 Cervignano del Friuli (UD)
Recapito postale
Roberto Di Gioia
Via Nimis, 7
33050 Ruda (UD)
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.