Musiche nelle cattedrali d'Europa tra '500 e '600

sabato 24 luglio 2021
Borrello (CH)
Chiesa Sant'Egidio
21:00
Commissionato dalla Diocesi di Trivento nell’ambito del progetto Europa: tesoro del passato, speranza del futuro, il concerto propone un programma in piena armonia con le finalità della notevole iniziativa culturale diocesana: un florilegio di musiche, vocali e strumentali, che dia ragione delle tante diversità e ricchezze di culture che sono a fondamento della nostra Europa. Abbiamo immaginato il viaggio (musicale) di un viaggiatore che, tra la fine ‘500 e i primi decenni del ‘600, partendo da Roma attraversa vari paesi di un continente in pieno conflitto politico e religioso, visitandone le cattedrali e assistendo alle musiche che vi si eseguono: la cattolicissima Spagna (Victoria), l’Inghilterra ormai anglicana di Elisabetta (Tallis), la protestante Olanda (Sweelinck), la Germania sanguinante tra evangelici e cattolici (Lutero, Schütz, Hassler), l’Italia settentrionale delle città quali Venezia, Verona, Mantova (Monteverdi, Asola, Viadana), culturalmente al loro apice ma che, istituendo i “ghetti” ebraici (Salomone Rossi), compiono il primo ignobile atto che contribuirà alla tragica shoah di quel popolo. Ai due estremi – non casualmente - un mottetto di Costanzo Festa che piange la scomparsa di una regnante dalla statura “europea” quale fu, appunto, Anna di Bretagna (1477-1514) e uno Charpentier che ci farà lasciare i tormenti del Rinascimento per portarci alla luce del Re Sole.
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.